Chi siamo

 

SIAMO TIPOGRAFI DA SEMPRE

La storia della Gallo Arti Grafiche inizia nel 1948 quando Cesare Gallo, già impiegato presso un'antica tipografia di Vercelli, decide di mettersi in proprio e creare una realtà tutta sua.

Il lavoro di un tipografo sta tutto nei dettagli, nell'attenzione a ogni singolo particolare, nella cura che si riserva a ogni lavoro. Cesare Gallo ne era consapevole: grazie alla sua costanza e alla tenacia con cui portava avanti la tipografia, ha fatto tesoro dell'esperienza acquisita e l'ha tramandata a familiari e collaboratori.

Nel corso degli anni Gallo Arti Grafiche è riuscita a rimanere al passo con i tempi, rinnovando le attrezzature e seguendo da vicino tutti i cambiamenti del settore.

Nel corso degli anni il testimone passa prima alla figlia Maria e al genero Giuseppe Rinaldi, per arrivare oggi a Cesare Rinaldi e Francesco Lobascio, i nipoti del fondatore, che continuano a portare avanti i valori e la mission con cui la tipografia è nata.

 

L'INIZIATIVA DEI QUADERNI SPECIALI

Qualsiasi azienda deve essere capace di interpretare le necessità del suo tempo e dare soluzioni concrete.

Dal crescente interesse della Scuola verso i DSA è emersa una necessità di strumenti compensativi che potessero essere di aiuto nelle attività didattiche quotidiane e nei compiti a casa.

Abbiamo consultato psicologi e logopedisti, specializzati nelle terapie per DSA e abbiamo dato vita, direttamente nella nostra tipografia, a una linea di quaderni che fossero di aiuto nelle terapie dei Disturbi Specifici di Apprendimento.

È nata così, nel 2013, l'iniziativa Quaderni del Gallo, che al momento collabora con Associazioni specializzate, insegnanti e professionisti su tutto il territorio nazionale.

Stiamo continuando a crescere: ogni anno sono sempre di più le insegnanti e gli istituti scolastici che scelgono i Quaderni del Gallo, non solo per i bimbi con DSA ma per tutta la classe, nella stessa ottica di inclusione e di crescita che è uno dei nostri valori fondanti.

Chi siamo